Benvenuto ospite. Effettua il oppure registrati al sito per accedere ai nostri servizi.

Polizze Poliennali

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Share on Google+1Email this to someone

L’Articolo 1899 del codice civile “Durata dell’Assicurazione” è stato oggetto di varie modifiche negli ultimi anni. Prima del 2 Aprile 2007 prevedeva l’esistenza di contratti di assicurazione poliennali. Nei contratti poliennali la facoltà di recedere è data soltanto nell’ultimo  anno del contratto. Se una polizza ha durata 10 anni è possibile recedere, facendo disdetta, soltanto al decimo anno. L’obbligatorietà del pagamento del premio permane per dieci anni.

La legge n.40 del 2 Aprile 2007Decreto Bersani” ha modificato l’articolo del codice civile prevedendo che, in caso di durata poliennale, il contraente ha facoltà di recedere annualmente senza oneri e con preavviso di 60 giorni. Ciò è valido per i contratti poliennali stipulati dalla data di entrata in vigore del Decreto, ovvero dal 2 Aprile 2007 in poi. Per i contratti poliennali stipulati antecedentemente, la facoltà di recesso può essere esercitata solo a condizione che il contratto sia stato in vita per almeno 3 anni. Questo decreto aveva di fatto eliminato i contratti di assicurazione poliennali.

Con la legge n. 99/2009 si è tornati nuovamente sull’articolo 1899 c.c. L’Assicuratore può proporre coperture poliennali, a fronte di una riduzione del premio per il contraente. Tuttavia, in questo caso, viene meno la possibilità di recedere annualmente dal contratto. Il recesso sarà possibile soltanto trascorso il quinto anno di copertura. Dal 15 Agosto 2009, quindi, l’Assicuratore potrà proporvi un contratto di Assicurazione con durata superiore all’anno, anche di 10 anni, ma dovrà concedervi uno sconto sulla tariffa. Sarete obbligati a pagare il premio per 5 anni e dagli anni successivi potrete recedere con 60 giorni di preavviso. Se l’Assicuratore non esplicita o non applica lo sconto sulla tariffa, il contraente ha diritto di recesso ad ogni annualità, fermo restando il preavviso dei 60 giorni. Quest’ultima modifica ha praticamente reintrodotto la poliennalità nei contratti di assicurazione, con l’unica differenza rispetto al passato del limite dei 5 anni stabiliti per l’obbligatorietà del pagamento del premio.

Polizze Poliennali
3.7 (74%) 10 votes
The following two tabs change content below.
AmicoAssicuratore
Nato nel 2010 da un'idea di Pietro Sorano, AmicoAssicuratore.it, con i suoi 40.000 visitatori mensili, è oggi una delle più importanti realtà editoriali indipendenti in ambito assicurativo, nonché punto di riferimento per molti utenti che vogliono comprendere il funzionamento delle Polizze di Assicurazione. AmicoAssicuratore.it è un Blog libero, gratuito ed accessibile a tutti. AmicoAssicuratore.it non svolge in alcun modo attività di Intermediazione Assicurativa Online e non percepisce alcun compenso dall'utenza del Blog. Per maggiori Informazioni leggi i Termini di Utilizzo e l'Informativa sulla Privacy & Cookie che troverai in fondo ad ogni pagina del Blog.
AmicoAssicuratore

Ultimi post di AmicoAssicuratore (vedi tutti)

40 Comments

  1. nel 2011 ho stipulato una assicurazione infortuni con scadenza 15.1.2017,pagamento ogni tre mesi gennaio, aprile,luglio,ottobre.In aprile il 4 ho mandato la disdetta per motivi economici avvalendomi della legge bersani,mi è stata respinta dicendomi che ci volevano 60 giorni e non sono trascorse le 5 annualita’mi hanno fatto scrivere dal loro legale dicendomi che se non pagavo andavo incontro a spesedi procedura piu’ l’intera somma della rata .Volevo sapere cosa succede se non pago mi pignorano i beni Grazie mille

  2. Buongiorno,
    nel 2010 ho stipulato una polizza infortuni conducente di durata decennale, se non ho capito male dai messaggi precedenti, sono obbligata a pagare un altro anno dopodiché potrò dare disdetta una volta per tutte o dovrò comunicare la disdetta ogni anno fino allo scadere della polizza?
    Inoltre è possibile utilizzare la posta certificata per dare disdetta o devo utilizzare obbligatoriamente la raccomandata con ricevuta di ritorno?
    Grazie,
    Elena

    • mi scuso, ho inteso male una frase dell’articolo, non avrebbe senso dover dare disdetta ogni anno, quindi dal 2016 dovrei poter disdire la polizza, giusto?

  3. paolo

    Salve, nel 2004 ho stipulato una polizza *****, la stessa è stata modificata nel 2006 la scadenza è diventata 10/2016, nel 8/2014 ho mandato una lettera di recess, in quanto per più volte l’assicurazione ha rifiutato l’assistenza sanitaria in base alla polizza a formula piena stipulate. ora ***** senza mi fosse stto comunicato nulla nei mesi precedent, mi chiede di pagare l’annualità, aumentata come ogni anno, e mi dico semplicemente che le polizze decennali non si possono recedere prima della scadenza. Data la mia incompetenza in material, perchè non è possibile recedere a queste polizze? grazie per qualunque risposta

    • AmicoAssicuratore

      Gent.mo Paolo,
      premesso che, come previsto dai “Termini di Utilizzo” di Amicoassicuratore.it, non è possibile menzionare la Compagnia di Assicurazioni, il Prodotto e/o l’Intermediario, la sua posizione assicurativa sembrerebbe rientrare tra quelle disdettabili, in virtù della Legge Bersani, 60 gg. prima della ricorrenza annuale e decorsi almeno i primi 3 anni di vita del Contratto.
      Provi a trovare un colloquio con il suo Intermediario per comprendere cosa effettivamente sia successo e per trovare insieme una soluzione.
      Cordialmente.

  4. Paolo

    Buona sera, ho un assicurazione infortuni con ***** con contratto di 5 anni, per motivi economici ho chiesto al 4 anno la disdetta e loro puntualmente non la hanno accettata, come posso fare per disdirla?

    • AmicoAssicuratore

      Gent.mo Paolo,
      premesso che, come previsto dai “Termini di Utilizzo” di Amicoassicuratore.it, non è possibile menzionare la Compagnia di Assicurazioni, il Prodotto e/o l’Intermediario, è necessario comprendere quando il Contratto è stato stipulato. Se ciò è avvenuto successivamente al 15 Agosto 2009, l’Assicuratore può esigere il Premio per i 5 anni di durata, previa applicazione di uno sconto sulla tariffa.
      Cordialmente.

  5. Salve,
    Occupandomi di servizi di supporto agli amministratori di condominio, e relativamente alle polizze fabbricati, ed in particolare per una polizza di durata quadriennale stipulata a gennaio 2012, per effetto della legge 99/2009 mi sembra di capire che l’eventuale disdetta può comunque essere fatta a scadenza di ciascuna annualità,ovviamente con preavviso di 60 giorni, solo però se l’assicuratore non ha applicato o non ha comunicato di aver applicato uno sconto sul premio base. Vorrei sapere se la legge si applica anche a contratti di durata inferiore a 5 anni, come in questo caso, e quindi se l’amministratore può inviare disdetta ad ogni annualità, sempre rispettando il preavviso.
    Grazie

    • AmicoAssicuratore

      Gent.ma Nicoletta,
      la normativa si applica a tutti i contratti di durata poliennale, anche inferiori ai 5 anni, ma stipulati successivamente all’entrata in vigore della suddetta legge.
      Cordialmente.

  6. i dieci anni per la mia polizza infortuni, salute e casa scadrebbero nel 2018 ed hanno un pagamento semestrale questo significa che posso disdirla in qualsiasi momento entro 60 giorni da quale data ? grazie per una cortese risposta.

    • AmicoAssicuratore

      Buongiorno Manuela,
      da quello che ci racconta si suppone la Polizza sia stata stipulata nel 2008, per cui è possibile disdire il contratto alla ricorrenza annuale (non a quella semestrale) inviando apposita raccomandata A/R 60 giorni prima della scadenza.
      Cordialmente.

  7. Cosimo

    Ciao Pietro, ma per avere diritto alla disdetta polizza conducente poliennale, lo sconto che “dovrebbero” applicare è sulla polizza rca o sulla polizza copertura conducente.-
    Il mio assicuratore mi dice che lo sconto mi è stato applicato. Quale di queste voce sarebbe: diritti di finanziamento – imposte – premio imponibile e totale, poi giù vedo flessibilità rca 15% sarà questa voce lo sconto?
    Un’ultima cosa, ma se non c’è verso per togliermi di torno questa polizza conducente che mi scadrebbe nel 2017 se faccio la rottamazione dell’auto è vero che decade tutto sia polizza rca che questi maledetti vincoli della polizza conduente.-
    Grazie per l’eventuale risposta

    • AmicoAssicuratore

      Gent.mo Cosimo,
      lo sconto deve essere esplicitato sulla Polizza Poliennale, e dunque sulla Polizza Infortuni del Conducente. Le voci che Lei cita probabilmente sono presenti sul frontespizio della Polizza RCAuto. Se l’auto venisse rottamata in linea di massima l’Assicuratore potrebbe annullare la copertura essendo legata appunto alla “vecchia targa” assicurata. Spesso però, essendo le due Polizze distinte potrebbe esserLe richiesto di trasferire la garanzia sulla nuova Autovettura eventualmente acquistata, anche se per quest’ultima lei non stipulasse la Polizza RC Auto presso la medesima Compagnia di Assicurazioni. Detto questo, normalmente, parlando con l’Intermediario ci si riesce ad accordare e a trovare una soluzione condivisa.
      Cordialmente.

  8. Riccardo Elli

    Ho cambiato casa il 20 febbraio 2014. Avevo una polizza abitazioni da Ottobre 2013.
    Ho chiesto di cambiarla per la nuova casa.
    Mi è stata fatta una nuova polizza estendendo la durata a ottobre 2015, che ho firmato, senza pagare nulla al momento.
    Mi era però stato detto a voce che avrei potuto disdirla entro 60 giorni dalla scadenza.
    Ho inviato la disdetta entro agosto 2014, ma la Compagnia oltre a non rispondermi, mi chiede di pagare il premio fino alla scadenza di ottobre 2015.
    Mi pare strano perché le polizze sono annuali.
    Alle mie proteste mi offre una nuova polizza da ottobre 2014 a ottobre 2015 con un premio ridotto, ma io ormai vorrei cambiare Compagnia.
    Se non pago, cosa mi succede? Grazie.
    R. Elli

    • AmicoAssicuratore

      Gent.mo Riccardo,
      nel suo caso il Contratto è stato prolungato di un’ulteriore annualità. Potrà recedere dallo stesso con un termine di 60 gg di preavviso, ma questo in Agosto 2015. In pratica il Premio per l’annualità 2014-2015 è dovuto. Nel caso si rifiutasse la Compagnia potrebbe esigere il Premio coattivamente. Quando Lei parla di annualità della Polizza, è vero che il Premio viene corrisposto per 1 anno (a prescindere dal frazionamento semestrale, trimestrale, etc), ma è altresì vero che la durata contrattuale è un altro aspetto. Nel suo caso è applicabile la normativa vigente sui Contratti di Assicurazione Poliennali. Cerchi il colloquio con il suo Intermediario che certamente potrà assecondare le sue esigenze.
      Cordialmente.

Lascia un commento

Or

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.