Incidente all’estero con veicolo estero

In caso di danni subiti all’estero da un veicolo immatricolato in Italia a causa di un veicolo immatricolato in uno degli Stati aderenti alla Carta Verde (leggi la lista dei paesi qui) o in uno degli Stati dello Spazio Economico Europeo (Unione Europea più Islanda, Liechtenstein e Norvegia) (leggi la lista dei paesi qui) è possibile fare Richiesta di Risarcimento Danni al mandatario per la liquidazione dei sinistri nominato in Italia dall’Assicuratore estero (fig.1).

Per conoscere sia l’Assicuratore estero che il mandatario per la liquidazione dei sinistri è necessario scrivere al Centro di Informazione Italiano istituito presso l’I.S.V.A.P. (oggi IVASS), ma gestito attualmente dalla CONSAP inviando un fax al numero 06 85796270, telefonando allo 06 85796415, oppure inviando una mail all’indirizzo richieste.centro@consap.it, descrivendo la dinamica del sinistro e indicando il luogo di accadimento, i dati personali, i dati relativi al proprio veicolo, i dati della controparte e la targa del veicolo immatricolato all’estero responsabile del sinistro.

Se l’Assicuratore estero o il mandatario per la liquidazione dei sinistri nominato in Italia non fanno un’offerta o non forniscono una risposta motivata entro 3 mesi dal ricevimento della Richiesta di Risarcimento Danni, è possibile rivolgersi all’Organismo di Indennizzo Italiano che è rappresentato dalla CONSAP S.p.A. – Via Yser, 14 – 00198 – Roma.

In questo caso sarà quindi la CONSAP a risarcire il danno.

La CONSAP risarcirà il danno (persone e/o cose) agli aventi diritto con residenza italiana e che abbiano subito danni all’estero anche nel caso in cui non risulti identificabile il veicolo responsabile o nel caso in cui non si riesca, entro 2 mesi dal sinistro, ad identificarne la Compagnia di Assicurazione (Vedi “Richiesta di Risarcimento Danni al Fondo di Garanzia per le vittime della strada”).

In caso di danni subiti all’estero in un Paese aderente alla Carta Verde, a causa di un veicolo non immatricolato nel Paese dove è avvenuto l’incidente, la Richiesta di Risarcimento Danni dovrà essere inviata al Bureau del Paese dove è avvenuto l’incidente.

In caso di danni subiti all’estero a causa di un veicolo non immatricolato in uno degli Stati dello Spazio Economico Europeo, la Richiesta di Risarcimento Danni andrà inviata all’Assicuratore estero o al proprietario del veicolo estero responsabile.

 

Incidente all'estero con veicolo estero
Incidente all’estero con veicolo estero

CONFRONTA POLIZZE AUTO

LASCIA UN COMMENTO

Or
Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.