Assicurazione sulla Casa – Garanzia di Responsabilità Civile della o per la Proprietà del Fabbricato

0
443

L’Art. 2053 del Codice Civile così recita :

“Il Proprietario di un edificio o di altra costruzione è responsabile dei danni cagionati dalla loro rovina, salvo che provi che questa non è dovuta a difetto di manutenzione o a vizio di costruzione”.

Riportiamo questo articolo perché nel Quadro dedicato alla Responsabilità Civile Verso Terzi dell’Assicurazione sulla Casa, esiste una garanzia di Responsabilità Civile per la Proprietà del Fabbricato estremamente importante che ci tutela dalle eventuali richieste di risarcimento da parte di Terzi per danni involontariamente cagionati e derivanti dalla proprietà del fabbricato.

Per cui tutto ciò che è strettamente correlato alla proprietà del fabbricato (e solitamente le condizioni di polizza prevedono anche gli impianti, le dipendenze, i giardini, le attrezzature) e che in qualche modo possa arrecare danni a Terzi è compreso in garanzia.

Ma non sono considerati Terzi :

  • il coniuge, il convivente e ogni persona che stabilmente convive con l’Assicurato (stesso Stato di Famiglia);
  • Se l’Assicurato o il Contraente non è una persona fisica, non sono Terzi le società in cui l’Assicurato o il Contraente o le persone indicate prima rivestano il ruolo di titolare, o socio illimitatamente responsabile o Amministratore;
  • Le società che controllano, sono controllate o sono collegate a quelle del punto precedente e relativi Amministratori;

Se cade una tegola dal tetto e ferisce un passante siamo responsabili dei danni cagionati.

Se la tegola cade a causa di una tromba d’aria, siamo ugualmente responsabili dei danni.

Se invitiamo qualcuno a cena e a causa di una scalinata malmessa l’ospite subisce un infortunio dobbiamo risarcire il danno.

Se l’albero del nostro giardino danneggia un auto parcheggiata nelle vicinanze, siamo responsabili dei danni cagionati.

Se cade un vaso dal balcone e ferisce un passante siamo responsabili, ma questa fattispecie non è compresa nell’Assicurazione Responsabilità Civile per la Proprietà del Fabbricato in quanto è riferita ad un fatto della Vita Privata e a una responsabilità di tipo personale che nulla c’entra con la proprietà dell’abitazione.

Gli esempi sono tanti, ma in linea di massima è importante ricordare che questa copertura opera in ogni caso in cui potremmo essere chiamati a rispondere dei danni cagionati in relazione alla proprietà del fabbricato.

Alcuni prodotti esistenti sul mercato coprono la Responsabilità Civile derivante dalla Proprietà degli altri fabbricati, oltre a quello assicurato, di proprietà del Contraente/Assicurato.

La presenza di questa garanzia nella Polizza Casa è indispensabile ad esempio per risarcire il danno accidentale da acqua condotta cagionato ai Terzi proprietari dell’abitazione o delle abitazioni confinanti.

La garanzia opera anche in caso sia effettuata una manutenzione ordinaria o straordinaria del fabbricato e quindi vengano eseguiti dei lavori di ristrutturazione.

In caso di manutenzione straordinaria, per l’operatività della garanzia, è necessario che l’Assicurato non assuma la direzione dei lavori e che abbia nominato il Responsabile dei lavori come previsto dal D.Lgs 81/2008.

Siamo convinti che si tratta di una delle garanzie più importanti e da prendere seriamente in considerazione nella stipula di un’Assicurazione sulla Casa. Tra le altre cose la tariffa risulta abbastanza accessibile e i premi di riferimento molto modesti se confrontati con l’ampia copertura offerta.

CONFRONTA POLIZZE CASA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Il tempo è scaduto. Ricarica un nuovo codice di controllo. Grazie.