Cos’è il TFR?

0
47

Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR), nel gergo comune “liquidazione”, è un’indennità che spetta ai lavoratori dipendenti nel momento in cui termina il rapporto di lavoro.

Come si calcola?

La quota annuale, accantonata dal datore di lavoro e destinata al Trattamento di Fine Rapporto per ogni dipendente, è pari al 6,91% della retribuzione annua (comprese tutte le voci retributive corrisposte in dipendenza di rapporto di lavoro).

 

Questa quota è soggetta a una rivalutazione annua su base composta stabilita per legge e pari all’1,50% + il 75% del Tasso di Inflazione (incremento dell’Indice ISTAT dei prezzi al consumo rispetto al mese di Dicembre dell’anno precedente).

 

Esempio : Tasso di Inflazione = 2,00%. La rivalutazione annua della quota TFR sarà pari a : 1,5% + 75% del 2,00% = 1,5% + 1,5% = 3%.

 

Nel momento in cui termina il rapporto di lavoro, il montante derivante da queste operazioni di capitalizzazione corrisponderà al Trattamento di Fine Rapporto da liquidare al lavoratore.

Articolo precedenteTFR a Previdenza Complementare
Prossimo articoloDetrazione per Polizze Vita e Infortuni dimezzata per finanziare l’IMU
AmicoAssicuratore

Nato nel 2010 da un’idea di Pietro Sorano, AmicoAssicuratore.it, con i suoi 40.000 visitatori mensili, è oggi una delle più importanti realtà editoriali indipendenti in ambito assicurativo, nonché punto di riferimento per molti utenti che vogliono comprendere il funzionamento delle Polizze di Assicurazione. AmicoAssicuratore.it è un Blog libero, gratuito ed accessibile a tutti. AmicoAssicuratore.it non svolge in alcun modo attività di Intermediazione Assicurativa Online e non percepisce alcun compenso dall’utenza del Blog. Per maggiori Informazioni leggi i Termini di Utilizzo e l’Informativa sulla Privacy & Cookie che troverai in fondo ad ogni pagina del Blog.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Il tempo è scaduto. Ricarica un nuovo codice di controllo. Grazie.