Benvenuto ospite. Effettua il oppure registrati al sito per accedere ai nostri servizi.

Assicurazione sulla Casa – L’Importanza del Glossario

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone

CONFRONTA POLIZZE CASA

Nell’Assicurazione sulla Casa, come del resto per ogni tipologia di Assicurazione, è di fondamentale importanza il Glossario presente nel Fascicolo Informativo, prima delle Condizioni di Polizza.

Questo perché sono descritte in modo dettagliato tutte le varie voci che poi verranno richiamate nelle Condizioni di Polizza. Se leggiamo, ad esempio, la voce “Fabbricato” in questa troveremo tutte le componenti che rientrano in tale definizione, per cui se decidiamo di inserire in polizza la garanzia “Incendio” abbinandola alla partita “Fabbricato”, sapremo che la garanzia sarà valida per tutte le componenti della voce “Fabbricato” e non soltanto per le mura.

Inoltre ogni Compagnia di Assicurazioni potrebbe far rientrare o meno determinate componenti nelle singole voci. Ecco perché per ogni partita che decidiamo di assicurare, che sia essa “Fabbricato”, “Contenuto” o altro, è necessario andare ad identificare analiticamente tutte le componenti che ne fanno parte, per comprendere a pieno l’operatività dell’Assicurazione.

 

Andiamo ad analizzare le voci più importanti del Glossario richiamate nelle Condizioni di Polizza per le varie garanzie prestate dall’Assicurazione sulla Casa. Noi abbiamo deciso di utilizzare, a titolo di esempio, le voci presenti nel Glossario della polizza sulla casa di una Compagnia di Assicurazioni di cui non facciamo nome, ma ciò non significa che per tutte le Compagnie le componenti di ogni voce siano le stesse.

 

Abitazione isolata

È l’abitazione a uso esclusivo dell’Assicurato che occupa l’intero Fabbricato. Ad esempio una villa indipendente ed isolata. In questo caso ad esempio tale definizione andrà ad influenzare la tariffa dedicata alla garanzia “Furto” che risulterà più alta per le abitazioni isolate.

 

Abitazione non isolata

È l’abitazione contigua, soprastante o sottostante ad altre abitazioni, ma con esse non intercomunicante, sia con proprio accesso dall’esterno che con accesso comune. Ad esempio un appartamento in condominio o una villetta a schiera. Come per l’Abitazione isolata, la tariffa influenzata sarà quella dedicata al “Furto”, ma in questo caso risulterà più bassa essendo il rischio più contenuto.

 

Caratteristiche costruttive del Fabbricato

Tipo 01: Fabbricato con strutture portanti verticali, pareti esterne e manto del tetto in materiali Incombustibili. La struttura portante del tetto, i solai, le soffittature e i rivestimenti possono anche essere in materiali combustibili.

Nelle pareti esterne e nel manto del tetto è ammessa la presenza di materiali combustibili, in misura rispettivamente non superiore al 25% del totale. È comunque tollerato che il manto esterno di copertura del tetto sia totalmente in tegole bituminose.

Tipo 02: Fabbricato interamente costruito con qualsiasi materiale che sia di adeguata resistenza e robustezza.

Queste caratteristiche influenzeranno la tariffa dedicata alla garanzia “Incendio” in quanto un Fabbricato del Tipo 01 rappresenterà un rischio più basso se lo confrontiamo con il Tipo 02 che può essere costruito con qualsiasi materiale, per cui anche interamente in legno.

 

Collezioni

Sono le raccolte, ordinate secondo determinati criteri, di oggetti di una stessa specie e categoria, rari, curiosi o di un valore certo.  Ad esempio, una collezione di libri particolari o una collezione di farfalle.

 

Contenuto

È l’insieme dei beni per uso domestico, personale e professionale riposti all’interno dell’abitazione indicata nella scheda di Polizza. Comprende il Contenuto delle Dipendenze, gli impianti di prevenzione e di allarme e gli impianti di condizionamento.

Rientrano in questa voce le caldaie per il riscaldamento autonomo, le tende esterne e i relativi sostegni.

E inoltre

  • Oggetti speciali: pellicce, tappeti, orologi (esclusi quelli anche solo parzialmente d’oro e/o di platino e quelli con pietre preziose), quadri, dipinti, arazzi, sculture e simili, oggetti d’arte, raccolte scientifiche, d’antichità o numismatiche, oggetti e servizi d’argento,armi, cose che abbiano valore artistico;
  • Preziosi: gioielli, pietre preziose, oggetti d’oro e/o di platino (anche solo parzialmente) o con pietre preziose;
  • Valori: denaro, titoli di credito e documenti che in genere rappresentano Valori.

Tale voce è importante per soprattutto per le garanzie “Incendio” e “Furto”.  E’ facile notare, ad esempio,  come in questo caso, nonostante il linguaggio suggerisca  che la parola “Contenuto” sia riferibile a tutto ciò che è interno all’abitazione, siano ricompresi gli impianti di prevenzione e di allarme o le tende esterne e i relativi sostegni, o ancora il contenuto delle Dipendenze dell’Abitazione.

 

Contenuto delle Dipendenze

Sono l’arredamento, le provviste alimentari, gli elettrodomestici, l’abbigliamento, i macchinari per il giardinaggio e gli attrezzi in genere (anche sportivi), le biciclette, i ciclomotori, le imbarcazioni e i relativi motori.

E’ interessante notare come in questo caso per le Dipendenze dell’Abitazione, riferendosi al contenuto, si parla anche di ciclomotori, imbarcazioni e relativi motori ma non dell’autovettura di proprietà. I ciclomotori, ad esempio, potrebbero essere assicurati per l’incendio o per il furto separatamente con garanzie accessorie di apposita polizza R.C.Auto, ma se così non fosse l’Assicurazione sulla Casa in questo caso coprirebbe, a seconda di quanto previsto dalle Condizioni di Assicurazione per il Furto o per l’incendio del Contenuto delle Dipendenze, il ciclomotore per il suo valore complessivo o per una parte di esso.

 

Dimora abituale

È l’abitazione indicata nella scheda di Polizza nella quale l’Assicurato vive per la maggior parte dell’anno.

Anche in questo caso, come per le voci “Abitazione Isolata” e “Abitazione non Isolata”, la tariffa interessata è quella relativa al “Furto”. La dimora abituale gode di una tariffa chiaramente più bassa in quanto il rischio è più contenuto.

 

Dimora saltuaria

È l’abitazione indicata nella scheda di Polizza nella quale l’Assicurato non vive per la maggior parte dell’anno. La dimora saltuaria, quindi la casa in villeggiatura o la seconda casa, sarà assoggettata ad una tariffa per il “Furto” più alta.

 

Dipendenze

Sono le cantine, i box, le rimesse e i ripostigli non intercomunicanti con l’abitazione.

Con questa voce definiamo cosa intendiamo per “Dipendenze” del Fabbricato.

 

Fabbricato

Sono i locali indicati nella scheda di Polizza e adibiti a civile abitazione, escluso il terreno. Possono includere anche un ufficio o uno studio privato, ma solo se intercomunicante con l’abitazione stessa.

Sono compresi:

  • le opere murarie e di finitura;
  • le opere di fondazione o interrate;
  • gli impianti e le installazioni considerati immobili per natura o destinazione;
  • gli allacciamenti e i contatori di proprietà delle società che forniscono servizi;
  • gli affreschi, le statue e i mosaici che non abbiano valore artistico e in genere tutto quanto è destinato al servizio del Fabbricato assicurato.

Include inoltre le Dipendenze (anche se poste in corpi separati) i muri di cinta, le recinzioni fisse e le cancellate, i giardini e gli alberi, le attrezzature da gioco e gli impianti sportivi.

Qualora si assicuri una porzione di immobile in condominio o in Fabbricato plurifamiliare, sono comprese le quote di proprietà comune.

Questa voce, molto importante, definisce le componenti che rientrano nella voce “Fabbricato” e come è facile notare esse non constano solo delle opere murarie (o delle mura di casa, tanto per intenderci), ma anche degli impianti a servizio del fabbricato (come ad esempio l’impianto elettrico) o gli allacciamenti e i contatori anche se di proprietà delle società che forniscono i servizi, o ancora le Dipendenze come abbiamo visto poc’anzi, o giardini, alberi, attrezzature e impianti sportivi.

Per cui, se assicuriamo l’incendio per la partita “Fabbricato”, tutte le sue componenti, così come indicato, saranno assicurate.

 

Fissi e infissi

Sono i manufatti per la chiusura dei vani di transito, per l’illuminazione e l’aerazione (ad es. porte, finestre, serramenti, lucernari) e in genere ciò che è stabilmente ancorato alle strutture murarie, rispetto alle quali ha funzione di finitura o protezione.

 

Incombustibili

Sono considerati incombustibili:

  • cemento e cemento armato;
  • pietre, vetrocemento armato, laterizi, metalli;
  • pannelli sandwich (a eccezione di quelli rivestiti o coibentati sulla parte esterna con materiali combustibili);
  • altri materiali che alla temperatura di 750°C non danno luogo né a fiamma né a reazione esotermica, in base al metodo di prova adoperato dal Centro Studi Esperienze del Ministero degli Interni.

Altra voce, questa, molto importante per la tariffa “Incendio” e va ad elencare i materiali che per definizione non vengono considerati combustibili.

 

Mezzi di custodia

Sono le casseforti o gli armadi corazzati, entrambi con pareti e battenti in acciaio; se di peso inferiore a 200 Kg devono essere ancorati rigidamente alle pareti o al pavimento.

Voce che interessa in particolar modo la tariffa “Furto” e va a specificare cosa si intende per Mezzi di custodia. In questo caso, ciò che sarà custodito in tali mezzi, sarà assoggettato ad una tariffa “Furto” più bassa.

 

Oggetti personali

Sono le cose portate indosso o tenute a portata di mano dall’Assicurato/Contraente o da ogni persona che convive con lui in modo continuativo.

 

Valore a nuovo

È il criterio con cui, ai fini della determinazione dell’Indennizzo, si stimano le spese necessarie:

  • per la totale ricostruzione del Fabbricato distrutto o per il ripristino di quello danneggiato;
  • per rimpiazzare i beni del Contenuto con altri nuovi (uguali o equivalenti per utilizzo e qualità) o per riparare quelli danneggiati.

Anche se l’argomento è stato affrontato in parte nella sezione “Concetti Base”, è utile riportare la definizione che spesso da il Glossario in quanto trattasi del metodo di calcolo con cui verrà stabilita la liquidazione in caso di sinistro. Assicurando il valore a nuovo, si liquideranno in caso di sinistro le spese sostenute per la totale ricostruzione del Fabbricato o per rimpiazzare i beni del Contenuto con altri nuovi, aggiungendo al “Valore al momento del Sinistro” che vedremo tra poco, anche il valore del “deprezzamento” subito dai beni a causa dell’uso o dello stato di conservazione. La tariffa in questo caso sarà necessariamente più elevata.

 

Valore al momento del Sinistro

È il criterio con cui, ai fini della determinazione dell’Indennizzo, si stima il valore deprezzato del bene, cioè tenendo conto del suo grado di vetustà, d’uso, di conservazione. Tale metodica utilizzata nella determinazione dell’importo liquidabile, è quella più frequente.

 

Familiari

Il coniuge o il convivente, i discendenti e gli ascendenti entro il secondo grado di parentela e gli affini dell’Assicurato, purché conviventi.

Questa voce è importantissima per la tariffa dedicata alla “Responsabilità Civile del Capofamiglia” in quanto definisce chi sono i familiari e, per esclusione, chi sono i “Terzi” che, in caso di sinistro, verranno risarciti. Per cui in caso di danni a terzi, i componenti del nucleo familiare, così come definito in questa voce, non saranno risarciti. Leggete sempre la definizione di “Terzi” e di “Familiari” nel Glossario, in quanto potrebbe cambiare a seconda della Compagnia con la quale decidete di assicurarvi.

Assicurazione sulla Casa – L’Importanza del Glossario
4 (80%) 1 vote
The following two tabs change content below.
AmicoAssicuratore
Nato nel 2010 da un'idea di Pietro Sorano, AmicoAssicuratore.it, con i suoi 40.000 visitatori mensili, è oggi una delle più importanti realtà editoriali indipendenti in ambito assicurativo, nonché punto di riferimento per molti utenti che vogliono comprendere il funzionamento delle Polizze di Assicurazione. AmicoAssicuratore.it è un Blog libero, gratuito ed accessibile a tutti. AmicoAssicuratore.it non svolge in alcun modo attività di Intermediazione Assicurativa Online e non percepisce alcun compenso dall'utenza del Blog. Per maggiori Informazioni leggi i Termini di Utilizzo e l'Informativa sulla Privacy & Cookie che troverai in fondo ad ogni pagina del Blog.
AmicoAssicuratore

Ultimi post di AmicoAssicuratore (vedi tutti)

Lascia un commento

Or

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.