Benvenuto ospite. Effettua il oppure registrati al sito per accedere ai nostri servizi.

Assicurazione sulla Casa – Garanzia Danni da Acqua Condotta

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+2Email this to someone

CONFRONTA POLIZZE CASA

La garanzia Danni Da Acqua, sempre parte del Quadro Incendio in un’Assicurazione sulla Casa, è quella che da origine al maggior numero di Sinistri e diatribe con la Compagnia di Assicurazioni.

Vediamo di cosa si tratta…

La fuoriuscita di acqua condotta è un danno accidentale dovuto spesso alla vetustà degli impianti a servizio del fabbricato per cui, soprattutto nelle Assicurazioni del Condominio, è una sorta di Assistenza prestata dalla Compagnia dato l’elevatissimo numero di Sinistri che possono verificarsi anche in un solo anno.

E’ una delle tante motivazioni che spinge sempre più le Compagnie nei prodotti di nuova concezione a limitare i massimali, aumentare le franchigie o gli scoperti o incrementare considerevolmente le tariffe.

La rottura di tubazioni e quindi la fuoriuscita di acqua da origine a due tipologie di interventi da parte dell’Assicurato :

  • La demolizione e la riparazione della parte di fabbricato (muri o pavimenti), necessaria per cercare il punto esatto dove ha avuto origine il guasto e la conseguente sostituzione delle tubature o dei raccordi danneggiati.
  • La riparazione di tutti i danni causati direttamente dall’acqua fuoriuscita : danni al fabbricato (ad esempio ritinteggiatura) e/o al contenuto (ad esempio un divano posto al piano inferiore reso inutilizzabile).

Attenzione perché questi danni oltre ad interessare la nostra abitazione, potrebbero coinvolgere altre abitazioni vicine (cosa che capita spesso in condominio). In questo caso, oltre a dover ricercare il guasto e a riparare i danni causati dalla fuoriuscita dell’acqua nel nostro appartamento, dovremo risarcire anche i danni arrecati al proprietario dell’altro appartamento interessato. Questa fattispecie però NON è tutelata dalla garanzia “Danni da Acqua”, ma dalla Responsabilità Civile per la Proprietà del Fabbricato che si consiglia vivamente di acquistare con la Polizza.

La garanzia “Danni da Acqua” solitamente rimborsa i danni arrecati al fabbricato e al contenuto assicurati da :

  • Guasto o rottura accidentale di pluviali e grondaie, di impianti idrici e di condizionamento/riscaldamento a servizio del fabbricato;
  • Occlusione di impianti idrici e di condizionamento/riscaldamento a servizio del fabbricato o da rigurgito e trabocco della rete fognaria;
  • Gelo di impianti idrici e di condizionamento/riscaldamento a servizio del fabbricato;

Leggete attentamente le Condizioni di Assicurazione in quanto non è detto che il rigurgito, il trabocco della rete fognaria e i danni da gelo siano automaticamente ricompresi. Spesso trattasi di garanzie aggiuntive da richiedere esplicitamente e che hanno una tariffazione separata.

Sono esclusi i danni :

  • da usura, umidità e stillicidio; (l’usura è un problema in quanto le rotture spesso sono originate proprio da questo o dalla vetustà  degli impianti per cui è necessario chiarire questo aspetto con l’intemediario.
  • da occlusione degli impianti di raccolta dell’acqua piovana (che sono spesso esterni);
  • da gelo alle condutture esterne (anche se interrate) o ai locali che non hanno un idoneo impianto di riscaldamento;

Queste esclusioni danno molto spesso origine a dissapori con il proprio intermediario e dunque con la Compagnia di Assicurazioni. Spesso infatti si pensa che l’umidità sia necessariamente un danno da acqua al fabbricato e c’è la pretesa che venga indennizzato, oppure che la conduttura esterna essendo sempre di nostra proprietà abbia diritto allo stesso trattamento di quella posizionata all’interno. Purtroppo non è così ed’è importante prenderne consapevolezza. Se la tubazione è posta all’esterno del fabbricato o se è interrata, non è compresa in garanzia. Poi si può discutere su cosa debba essere considerato di pertinenza del fabbricato. Se la tubazione è esterna ma attraversa internamente un muretto che circonda la casa, a nostro avviso il muretto è di proprietà e se questo rientra nella definizione di “fabbricato” presente nel Glossario (leggi l’argomento relativo), la garanzia è operativa e deve liquidare il danno.

Le fattispecie possono essere tante e ogni sinistro è da valutare singolarmente. Di solito si cerca una conciliazione in casi particolari.

Un’esclusione SEMPRE operante per la Garanzia Danni da Acqua è quella relativa al primo punto analizzato in merito agli interventi che deve affrontare l’Assicurato, ovvero la demolizione e la riparazione delle parti di fabbricato per ricercare il guasto.

Nella maggior parte dei casi infatti demolire una parte del fabbricato, ricercare il punto preciso dove è avvenuta la rottura, ripristinare il tutto e ritinteggiare, rappresentano i costi più importanti sostenuti dall’Assicurato (i costi dell’intervento del muratore e dell’idraulico, tanto per intenderci).

E questo le Compagnie di Assicurazioni lo sanno bene.

C’è un’altra Garanzia che rientra nella sezione “Danni da Acqua” e che deve essere richiamata per evitare la scopertura. E’ quella relativa alle “Spese di Ricerca e Riparazione del Guasto” che rimborsa le spese sostenute per riparare e sostituire le tubazioni danneggiate nei muri o nei pavimenti e per demolire e ricostruire le parti di fabbricato interessate.

Facciamo un esempio pratico :

Rottura di una tubazione nel muro del bagno. La garanzia “Danni da Acqua” rimborserà la ritinteggiatura dei muri. La garanzia “Spese di Ricerca e Riparazione” rimborserà la demolizione del muro (e il suo rifacimento) per cercare il guasto. Qual è il danno più importante? Non di certo la ritinteggiatura.

Inserendo in Polizza la sola garanzia “Danni da Acqua” si pensa che il costo del muratore e/o dell’idraulico che interviene sia indennizzabile. Non è così. E’ fondamentale chiedere al proprio intermediario, se si è interessati alla copertura, di inserire sempre le “Spese di Ricerca e Riparazione”.

Altra nota dolente sono gli scoperti e le franchigie di questa tipologia di garanzie, ma soprattutto i limiti di indennizzo annuali o per sinistro.

Ad esempio per la garanzia “Danni da Acqua” possono essere previste franchigie che vanno dai € 100,00 ai € 500,00 o scoperti dal 10% al 20% che a volte prevedono anche un minimo. I limiti di indennizzo per ogni sinistro o per anno assicurativo vanno dai € 10.000,00 all’80% del valore dell’intero fabbricato assicurato per la garanzia Incendio.

Per la garanzia “Spese di Ricerca e Riparazione” possono essere previste franchigie e/o scoperti più o meno della stessa entità di quelli previsti per i “Danni da Acqua”, ma i limiti di indennizzo sono ben più contenuti. Di solito si arriva fino ai € 2.000,00 all’anno e per sinistro. Per evitare seri problemi in caso di danno importante, il consiglio è di valutare insieme all’intermediario la possibilità di DEROGARE al limite previsto contrattualmente, aumentandolo. Il costo per la garanzia risulterà ovviamente più elevato.

L’ultimo aspetto da prendere in considerazione è quello relativo alla “Fuoriuscita di acqua dalle Apparecchiature Domestiche” (lavatrice, lavastoviglie, etc.).

Chiedete al vostro intermediario se i danni al fabbricato o al contenuto causati dalla fuoriuscita di acqua contemplano anche la fuoriuscita dalle apparecchiature domestiche. Esistono diverse polizze in commercio che tutelano questa fattispecie, spesso sottovalutata, ma che può tornare sempre utile. Questa tipologia di danni è più frequente di quanto si possa immaginare. La fuoriuscita di acqua dall’apparecchiatura potrà avvenire per guasto, rottura o difetto della stessa o per occlusione, rigurgito e trabocco. L’apparecchiatura, in fine, dovrà essere collegata agli impianti idrici dell’abitazione assicurata.

Assicurazione sulla Casa – Garanzia Danni da Acqua Condotta
3.7 (74%) 5 votes
The following two tabs change content below.
AmicoAssicuratore
Nato nel 2010 da un'idea di Pietro Sorano, AmicoAssicuratore.it, con i suoi 40.000 visitatori mensili, è oggi una delle più importanti realtà editoriali indipendenti in ambito assicurativo, nonché punto di riferimento per molti utenti che vogliono comprendere il funzionamento delle Polizze di Assicurazione. AmicoAssicuratore.it è un Blog libero, gratuito ed accessibile a tutti. AmicoAssicuratore.it non svolge in alcun modo attività di Intermediazione Assicurativa Online e non percepisce alcun compenso dall'utenza del Blog. Per maggiori Informazioni leggi i Termini di Utilizzo e l'Informativa sulla Privacy & Cookie che troverai in fondo ad ogni pagina del Blog.
AmicoAssicuratore

Ultimi post di AmicoAssicuratore (vedi tutti)

Lascia un commento

Or

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.